I DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO B
Domenica 21 febbraio


Chiesa di S. Croce - Chiesa di San Gioacchino

CANTI E LETTURE

-->indice

N.B. Se, nella S. Messa di orario, non fosse presente un numero sufficiente di cantori o non fosse disponibile uno strumentista per aiutare ad intonare,
i canti saranno indicati,
da chi presiede, sull'indice del libretto ======>.


I DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO B
Antifona
Mi invocherà e io gli darò risposta;
nell’angoscia io sarò con lui, lo libererò e lo renderò glorioso.
Lo sazierò di lunghi giorni e gli farò vedere la mia salvezza. (Sal 90,15-16)
CANTO DI INGRESSO
pag. SC-12: 22. ATTENDE DOMINE

Rit. Attende Domine, et miserere,
Quia peccavimus tibi.

Ad Te Rex summe, omnium Redemptor,
oculos nostros sublevamus flentes:
exaudi Christe supplicantum preces.

Dextera Patris lapis angularis,
via salutis, Ianua coelestis,
ablue nostri maculas delicti.

Rogamus Deus tuam maiestatem.
Auribus sacris gemitus exaudi:
crimina nostra placidus indulge.

Tibi fatemur crimina admissa,
contrito corde pandimus occulta:
tua, Redemptor, pietas ignoscat.

Innocens captus nec repugnans ductus,
testibus falsis pro impiis damnatus:
quos redemisti, Tu conserva, Christe

Oppure
pag. 89: PADRE PERDONA

Rit. Signore, ascolta: Padre, perdona!
Fa che vediamo il tuo amore.


1. A te guardiamo, Redentore nostro,
da te speriamo, gioia di salvezza,
fa che troviamo grazia di perdono. Rit

2. Ti confessiamo ogni nostra colpa,
riconosciamo ogni nostro errore
e ti preghiamo: dona il tuo perdono. Rit

3. O buon Pastore, tu che dai la vita,
parola eterna, roccia che non muta,
perdona ancora con pietà infinita. Rit.


Oppure
pag. 23: CANTO DEL DESERTO (Machetta)

Rit. Io l’attirerò a me, la condurrò nel deserto
e parlerò al suo cuor, dice il Signore.


1. E canterai come nei giorni
della tua giovinezza.
Tu non sarai più abbandonata,
sei mia per sempre.
Rit.

2. Ti veglierò come una madre
veglia sul suo bambino.
Poi mi chinerò sopra di te,
per darti il mio cibo.
Rit.

3. Ti chiamerò popolo mio,
figlio del Dio vivente.
Io sarò per te come rugiada,
e i frutti verranno.
Rit.

4. E crescerò la tua stirpe
come le sabbie del mare.
Io ti sazierò di olio e grano,
o popolo mio.
Rit.

INGRESSO -->indice ^top


ATTO PENITENZIALE
Se c'è il "Confesso"
Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli e sorelle, che ho
molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia
colpa, mia colpa, mia grandissima colpa.
E supplico la beata sempre Vergine Maria, gli angeli, i santi e
voi, fratelli e sorelle, di pregare per me il Signore Dio nostro.
Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna
Amen.
pag. SC-1: 1 KÝRIE ELÉISON
Kýrie, eléison. Kýrie, eléison.
Christe, eléison. Christe, eléison.
Kýrie, eléison. Kýrie, eléison.

ATTO PENITENZIALE -->indice ^top


I DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO B
Colletta
O Dio, nostro Padre, con la celebrazione di questa Quaresima,
segno sacramentale della nostra conversione,
concedi a noi tuoi fedeli di crescere nella conoscenza del mistero di Cristo
e di testimoniarlo con una degna condotta di vita.
Per il nostro Signore Gesù Cristo.
Oppure
Dio paziente e misericordioso,
che rinnovi la tua alleanza con tutte le generazioni,
disponi i nostri cuori all’ascolto della tua parola,
perché in questo tempo di grazia
sia luce e guida verso la vera conversione.
Per il nostro Signore Gesù Cristo.
* LITURGIA DELLA PAROLA *
Prima Lettura
Dal libro della Gènesi
Gen 9,8-15

Dio disse a Noè e ai suoi figli con lui: «Quanto a me, ecco io stabilisco la mia alleanza con voi e con i vostri discendenti dopo di voi, con ogni essere vivente che è con voi, uccelli, bestiame e animali selvatici, con tutti gli animali che sono usciti dall'arca, con tutti gli animali della terra. Io stabilisco la mia alleanza con voi: non sarà più distrutta alcuna carne dalle acque del diluvio, né il diluvio devasterà più la terra». Dio disse: «Questo è il segno dell'alleanza, che io pongo tra me e voi e ogni essere vivente che è con voi, per tutte le generazioni future. Pongo il mio arco sulle nubi, perché sia il segno dell'alleanza tra me e la terra. Quando ammasserò le nubi sulla terra e apparirà l'arco sulle nubi, ricorderò la mia alleanza che è tra me e voi e ogni essere che vive in ogni carne, e non ci saranno più le acque per il diluvio, per distruggere ogni carne».

Parola di Dio

SALMO RESPONSORIALE
Dal Sal 24 (25)
R. Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà.
Fammi conoscere, Signore, le tue vie,
insegnami i tuoi sentieri.
Guidami nella tua fedeltà e istruiscimi,
perché sei tu il Dio della mia salvezza. R.

Ricòrdati, Signore, della tua misericordia
e del tuo amore, che è da sempre.
Ricòrdati di me nella tua misericordia,
per la tua bontà, Signore. R.

Buono e retto è il Signore,
indica ai peccatori la via giusta;
guida i poveri secondo giustizia,
insegna ai poveri la sua via. R.
Seconda Lettura
Dalla prima lettera di san Pietro apostolo
1Pt 3,18-22

Carissimi, Cristo è morto una volta per sempre per i peccati, giusto per gli ingiusti, per ricondurvi a Dio; messo a morte nel corpo, ma reso vivo nello spirito. E nello spirito andò a portare l'annuncio anche alle anime prigioniere, che un tempo avevano rifiutato di credere, quando Dio, nella sua magnanimità, pazientava nei giorni di Noè, mentre si fabbricava l'arca, nella quale poche persone, otto in tutto, furono salvate per mezzo dell'acqua. Quest'acqua, come immagine del battesimo, ora salva anche voi; non porta via la sporcizia del corpo, ma è invocazione di salvezza rivolta a Dio da parte di una buona coscienza, in virtù della risurrezione di Gesù Cristo. Egli è alla destra di Dio, dopo essere salito al cielo e aver ottenuto la sovranità sugli angeli, i Principati e le Potenze.

Parola di Dio
Lode a te, o Cristo, re di eterna gloria!

Non di solo pane vivrà l'uomo,
ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio. (Mt 4,4b)

Lode a te, o Cristo, re di eterna gloria!

Vangelo
Dal Vangelo secondo Marco
Mc 1,12-15

In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».

Parola del Signore

Omelia
Credo
Simbolo apostolico
Io credo in Dio,
Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra;
e in Gesù Cristo, suo unico Figlio,
nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito
Santo,
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto;
discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte,
salì al cielo,
siede alla destra di Dio Padre
onnipotente;
di là verrà a giudicare i vivi e i
morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen

LETTURE -->indice ^top


Sulle offerte
Si rinnovi, Signore, la nostra vita
e con il tuo aiuto si ispiri sempre più al sacrificio,
che santifica l'inizio della Quaresima,
tempo favorevole per la nostra salvezza.
Per Cristo nostro Signore.

OFFERTORIO -->indice ^top


PREGHIERA EUCARISTICA
Santo
Santo, santo, santo il Signore
Dio dell'universo.
I cieli e la terra sono pieni della tua gloria!
Osanna nell'alto dei cieli!
Benedetto colui che viene
nel nome del Signore.
Osanna nell'alto dei cieli!
Anamnesi
Mistero della fede.
Tu ci hai redenti
con la tua croce e resurrezione
Salvaci o Salvatore
Salvaci o Salvatore,
o Salvatore del mondo
Dossologia
Per Cristo, con Cristo e in Cristo
a te Dio Padre onnipotente
nell'unità dello Spirito Santo
ogni onore e gloria
per tutti i secoli dei secoli
Amen.
Padre nostro
Padre nostro che sei nei cieli
sia santificato il tuo nome
venga il tuo regno
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra
dacci oggi il nostro pane quotidiano
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori
e non abbandonarci alla tentazione
ma liberaci dal male.
Rito della pace
Scambiatevi il dono della pace

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
abbi pietà di noi.
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
abbi pietà di noi.
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
dona a noi la pace.
Ecco l'Agnello di Dio, ecco colui che toglie i peccati del mondo
Beati gli invitati alla cena dell'Agnello

PREGHIERA EUCARISTICA -->indice ^top


Antifona alla comunione
Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino;
convertitevi e credete nel Vangelo. (Mc 1,15)
Cumunione spirituale
Per coloro che non si accostano alla Comunione Sacramentale
Ai tuoi piedi, o mio Gesù, mi prostro e ti offro il pentimento del mio cuore contrito che si abissa nel suo nulla e nella Tua santa presenza.
Ti adoro nel Sacramento del Tuo amore, desidero riceverti nella povera dimora che ti offre il mio cuore.
In attesa della felicità della comunione sacramentale, voglio possederti in spirito.
Vieni a me, o mio Gesù, che io venga da Te.
Possa il Tuo amore infiammare tutto il mio essere, per la vita e per la morte.
Credo in Te, spero in Te, Ti amo.
Così sia.
Oppure: (di S. Alfonso Maria De Liguori)
Gesù mio, io credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento.
Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell' anima mia.
Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente nel mio cuore.
Come già venuto, io ti abbraccio e tutto mi unisco a te; non permettere che mi abbia mai a separare da te.
Eterno Padre, io ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù Cristo in sconto dei miei peccati, in suffragio delle anime del purgatorio e per i bisogni della Santa Chiesa.
Amen.
CANTO DI COMUNIONE
pag. SC-18: 34. GESÙ PANE DI VITA (BWV 244 J.S.Bach)
1. Gesù pane di vita offerto sull’altar,
o Redentor del mondo, Tu sol ci puoi salvar.
Divin pastore, pasci il gregge tuo fedel,
all’alme nostre dona l’eterna gioia in ciel.
2. O Verbo della vita, sorgente di bontà
mandato a noi dal Padre per riunirci in Te,
rimani in noi, tue membra, a infonderci vigor;
noi schiavi del peccato richiama presto a Te.
3. Signore dolce volto di pena e di dolor,
o volto pien di luce colpito per amor,
avvolto nella morte perduto sei per noi,
accogli il nostro pianto, o nostro Salvator.
4. O capo insanguinato del dolce mio Signor,
di spine incoronato, trafitto dal dolor.
Perché son sì spietati gli uomini con Te?
Ah, sono i miei peccati! Gesù, pietà di me!
5. O albero glorioso! Su te il Signor regnò!
Dal sangue suo prezioso Gesù t’imporporò!
In te salvezza e gloria, risurrezione abbiam;
l’eterna tua vittoria, o croce noi cantiam.
6. O albero glorioso! Mistero di pietà.
Confitta in te trionfa l’eterna carità!
All’uomo sei sorgente di vita e libertà;
converti al Redentore l’intera umanità.
7. Nell’ombra della morte resistere non puoi,
o Verbo nostro Dio, in croce sei per noi.
Nell’ora del dolore ci rivolgiamo a Te:
accogli il nostro pianto, o nostro Salvator.
Oppure
pag. 22: PANE DEL CAMMINO

Rit.: Il Tuo popolo in cammino
cerca in Te la guida.
Sulla strada verso il regno
sei sostegno col Tuo corpo:
resta sempre con noi, o Signore.


1. È il tuo pane, Gesù, che ci dà forza,
e rende più sicuro il nostro passo.
Se il vigore nel cammino si svilisce
la Tua mano dona lieta la speranza.
Rit.
2. È il tuo vino, Gesù, che ci disseta
e sveglia in noi l'ardore di seguirti.
Se la gioia cede il passo alla stanchezza,
la tua voce fa rinascere freschezza.
Rit.
3. È il tuo corpo, Gesù, che ci fa Chiesa,
fratelli sulle strade della vita.
Se il rancore toglie luce all'amicizia,
dal tuo cuore nasce giovane il perdono.
Rit.
4. È il tuo sangue, Gesù, il segno eterno
dell'unico linguaggio dell'amore.
Se donarsi come Te richiede fede,
nel Tuo Spirito sfidiamo l'incertezza.
Rit.
5. È il tuo dono, Gesù, la vera fonte
del gesto coraggioso di chi annuncia.
Se la Chiesa non è aperta ad ogni uomo,
il Tuo fuoco le rivela la missione.
Rit.
Oppure
pag. 9: 30. È’ GIUNTA L'ORA

1- È giunta l'ora, Padre per me,
ai miei amici ho detto che,
questa è la vita, conoscere Te
e il Figlio Tuo, Cristo Gesù.
2- Erano Tuoi, li hai dati a me
ed ora sanno che torno a Te,
hanno creduto, conservali Tu,
nel Tuo amore, nell’unità.
3- Tu mi hai mandato ai figli Tuoi,
la Tua parola è verità,
e il loro cuore sia pieno di gioia,
la gioia vera viene da Te.
4- Io sono in loro e Tu in me,
che sian perfetti nell'unità
e il mondo creda che Tu mi hai mandato,
li hai amati come ami me.

Dopo la comunione
Ci hai saziati, o Signore, con il pane del cielo
che alimenta la fede,
accresce la speranza e rafforza la carità:
insegnaci ad aver fame di Cristo, pane vivo e vero,
e a nutrirci di ogni parola che esce dalla tua bocca.
Per Cristo nostro Signore.
Orazione sul popolo

Scenda, o Signore, sul tuo popolo l’abbondanza della tua benedizione,
perché cresca la sua speranza nella prova,
sia rafforzato il suo vigore nella tentazione
e gli sia donata la salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore...

COMUNIONE-->indice ^top


CANTO DI CONGEDO
pag. 36: 112 NOI TI AMIAM, SIGNOR

1. Noi Ti amiam, Signor, noi Ti adoriamo,
solo a Te chiediam il tuo amor.
Rit. Sei Tu la luce, la nostra gioia!
Noi ci prostriam, Signor e Ti adoriam!

2. In Te speriam, Signor, in Te speriamo,
abbi pietà di noi, abbi pietà. Rit.
3. Resta con noi, Signor, resta con noi,
dona il tuo pan del ciel, pegno d’amor. Rit
Strofa ulteriore dal libretto di S. Croce
4 - Veniamo a Te, Signor, veniamo a Te;
fede, speranza, amor, a Te chiediam. Rit.
Oppure
pag. 79: TI SEGUIRO’, O SIGNORE (Frisina)

Rit. Ti seguirò, ti seguirò o Signore
e nella Tua strada camminerò.


1. Ti seguirò, nella via dell’amore
e donerò al mondo la vita.
Rit
2. Ti seguirò, nella via del dolore
e la Tua croce ci salverà.
Rit
3. Ti seguirò, nella via della gioia
e la Tua luce ci guiderà.
Rit

Oppure
pag. 17: COME E’ GRANDE (Grotti)

1. Come è grande la Tua bontà
che conservi per chi ti teme.
E fai grandi cose per chi ha rifugio in Te
e fai grandi cose per chi ama solo Te.

2. Come un vento silenzioso
ci hai raccolti dai monti e dal mare.
Come un'alba nuova sei venuto a me,
la forza del Tuo braccio mi ha voluto qui con Te.

3. Come è chiara l'acqua alla Tua fonte
per chi ha sete ed è stanco di cercare,
sicuro ha ritrovato i segni del Tuo amore,
che si erano perduti nell'ora del dolore.

4. Come un fiore nato fra le pietre,
va a cercare il cielo su di lui,
così la Tua grazia, il Tuo Spirito per noi,
nasce per vedere il mondo che Tu vuoi.

5. Come è grande la Tua bontà
che conservi per chi Ti teme.
E fai grandi cose per chi ha rifugio in Te
e fai grandi cose per chi ama solo Te.

CONGEDO -->indice ^top



LIBRETTO COMPLETO (indice)
21 febbraio: I DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO B
Canto di ingresso
Letture (messa del giorno)
Canto di comunione
Canto di congedo